Sign In

Harusaki

Harusaki

Sapere quando è il momento di cambiare, di innovare, rimanendo sempre un punto di riferimento della capitale. @harusaki_roma Harusaki, All you can eat storico di Roma, delizia il palato dei sushilover da ben 12 anni.
Locale di piccole/medie dimensioni, 100 coperti circa più pedana esterna (circa 40 coperti), molto ben curato, ideale sia per un uscita con amici che per una cena con il partner.
Hanno un menù molto ampio (sebbene io non ho assaggiato la parte fusion), hanno il reparto cocktails per chi li preferisce ma sopratutto hanno un buon menù sushi.
Punti di forza sono Uramaki e Nigiri e noi su questo ci siamo concentrati maggiormente.
Negli Uramaki la cottura del riso è molto ben fatta, la qualità del pesce si sente, non mettono troppe tante salse così da dare a tutti lo stesso sapore, il gambero fritto utilizzato all’interno viene cotto al momento, la dimensione non è né eccessivamente piccola ne grande, la varietà è buona (e sotto mio consiglio aggiungeranno anche qualcosa in più con il riso venere) vengono serviti in porzioni da 4. Nei miei gusti è perfetto, poi ognuno ha il suo gusto.
Se devo scegliere 3 Uramaki su tutti dico
-Gambero in tempura, surimi, tobiko, guacamole e fiocchi tempura
-Salmone, avocado, branzino scottato e tartufo
-Salmone fritto, avocado, banana, Philadelphia e fiocchi di tempura
Per quanto riguarda i nigiri invece occhio a quello con gambero rosso crudo e con capasanta e wasabi,buonissimi.
Tra i gunkan ho potuto testare una loro specialità, il Gunkan alla gricia. C’entra poco con il sushi tradizionale, ma è sfizioso, provatelo e fatemi sapere che ne pensate voi. Consigliato anche tra gli hosomaki quelli fritti con kataifi, tartare salmone, teriyaki e arancia e quelli con alga di soia, Philadelphia e fragola.

Essendo un Ayce ovviamente il prezzo è fisso, 19,90€ pranzo 25,90€ cena

Passiamo ai voti per Harusaki
Location 8
Qualità del cibo 9
Varietà del menù 8,5
Impiattamento 7,5
Servizio 8

Voto totale: 8,2 . Da Provare 🤩

Clicca qui se vuoi guardare la Reel recensione su instagram

Vai agli altri articoli del Blog



Lascia un commento